Calcio: Mancini, 'differenza reti? Importante ma noi speriamo di battere la Svizzera'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Sofia, 28 mar. (Adnkronos) – "Le partite sono tutte molto difficili soprattutto quando affronti squadre che si mettono tutte dietro la linea della palla e aspettano di giocare in contropiede, trovi meno spazi e finché non sblocchi la partita è difficile". Lo ha detto il ct azzurro Roberto Mancini alla Rai dopo il successo per 2-0 in Bulgaria. "Più difficoltà? Siamo in un momento della stagione in cui i giocatori sono forse un po' stanchi ma nel primo tempo non abbiamo mai rischiato nulla, e nel secondo tempo una volta su un errore nostro, ma dopo aver creato diverse occasioni da gol. Partite facili non esistono e quando trovi difficoltà è quando le altre squadre tolgono spazi e finchè non fai gol diventa complicata", ha aggiunto Mancini che loda Sensi per la prestazione: "è rientrato dopo tanto tempo e ha fatto un'ottima partita. Locatelli? Aveva giocato bene anche a Parma. Oggi dopo il secondo gol abbiamo anche cercato il terzo. La differenza reti? Sappiamo che è importante ma noi speriamo di battere la Svizzera", ha concluso Mancini.