Calcio: Mancini, 'non credo nell'appagamento, ragazzi giocano sempre al massimo'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Firenze, 30 ago. – (Adnkronos) – "Non credo nell'appagamento, questi ragazzi prendono sempre tutte le partite al massimo e questa è sempre stata la nostra forza. Le partite per giocarle bene e vincere devi sempre essere concentrato". Lo dice il ct azzurro Roberto Mancini in merito al rischio appagamento dei giocatori della nazionale dopo la vittoria all'Europeo. Gli azzurri tornano in campo per tre partite di qualificazione al mondiale contro Bulgaria, Svizzera e Lituania. "Noi iniziamo e incontriamo squadre che hanno già 8-9-10 partite nei loro campionati e questo è un pericolo", aggiunge Mancini in conferenza stampa da Coverciano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli