Calcio: Marotta, 'Inzaghi è il nostro leader, prenderemo un altro attaccante'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 21 ago. – (Adnkronos) – "Inzaghi è un grande professionista che in questi anni ha dato tanto alla Lazio sia come giocatore che come allenatore. Miglior profilo non c’era e siamo contenti e onorati di averlo, è il vero leader della squadra. La cessione di Lukaku non era preventivata ma è diventata una opportunità perché ha dato al club la possibilità di avere una stabilità finanziaria. Citando un aforisma di Michael Jordan: 'Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l'intelligenza che si vincono i campionati'". Così l'amministratore delegato dell'Inter Beppe Marotta nel prepartita del match con il Genoa, anticipo della prima giornata di campionato.

Fiducioso sul rinnovo di Lautaro? "Fa parte di quella categoria di giocatori che è voluto rimanere nonostante offerte importanti da altri club -sottolinea l'ad nerazzurro a Dazn-. Da questo punto di vista siamo orgogliosi, ha una grande voglia di dimostrare quel campione che è. Siamo contenti che possa crescere ancora con noi".

“Siamo alla ricerca di un altro attaccante, compatibilmente con quello che offre il mercato e con la disponibilità economica che abbiamo. Siamo sicuri che faremo la scelta migliore, la lotta per lo scudetto sarà insidiosa ma dando il meglio di noi potremo toglierci delle soddisfazioni”, conclude Marotta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli