Calcio: Messi, 'non mi aspettavo di lasciare il Barcellona, pensavo fosse tutto a posto'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 ott. – (Adnkronos) – "Francamente non me l'aspettavo sono tornato a Barcellona per prepararmi alla nuova stagione dopo aver beneficiato della vacanza che mi aveva concesso Koeman. L'idea era quella di firmare il contratto e iniziare subito ad allenarmi. Pensavo che fosse tutto sistemato e che mancasse solo la mia firma". Così Lionel Messi torna sul suo addio al Barcellona dopo più di vent'anni tra settore giovanile e prima squadra.

"Mi hanno invitato a trovare un altro club perché il Barcellona non aveva risorse a sufficienza per rinnovare il contratto. Questo ha cambiato i miei piani -sottolinea il 6 volte pallone d'oro a 'France Football-. Da quel momento ho iniziato a chiedermi come sarei ripartito, dovevo trovare un nuovo club per continuare la mia carriera, per fortuna mi hanno cercato diversi club, tra cui il Psg che fin dall'inizio mi ha trattato molto bene: abbiamo raggiunto un accordo velocemente. Praticamente in un giorno. Sono grato al club perché oggi sono molto felice". Quella del Psg non è stata l'unica offerta recapitata alla stella di Rosario: "Ne ho ricevute altre, ma sono stato convinto dal progetto, dai giocatori in squadra, dalla qualità del gruppo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli