Calcio: Mihajlovic, 'l'obiettivo per la prossima stagione è scalare posizioni'

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Bologna, 5 giu. – (Adnkronos) – "L'obiettivo per la prossima stagione è scalare posizioni, finire nella parte sinistra della classifica, esprimere un buon calcio, far divertire i tifosi e rilanciare le nostre ambizioni, solo parzialmente messe in stand by nell’ultimo campionato segnato dal Covid. Una stagione strana e speriamo irripetibile che poteva costare cara a tanti club importanti, ma che il Bologna invece ha superato senza affanni. Un risultato non scontato, che è passato un po’ sotto silenzio”. Così l'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic nel corso di un'intervista alla 'Gazzetta dello Sport'. Il tecnico serbo è pronto a guidare i rossoblù per il quarto anno di fila.

“Lo scorso anno non è stato fatto mercato, la crisi economica ha impedito quel processo di crescita che il presidente Saputo, la società ed io avevamo messo in agenda -aggiunge Mihajlovic-. Però la stagione è stata ugualmente importante perché ci ha permesso di far crescere i nostri giovani e di lanciarne altri. I frutti si vedranno quest’anno. Se dovessi dare un titolo al Sinisa III direi La transizione. Il Sinisa I senza dubbio “L’impresa”, per come ci siamo salvati facendo un girone di ritorno da applausi. Sinisa II “Il coraggio”: ce n’è voluto tanto per superare la malattia e nello stesso tempo, grazie all’aiuto di club, staff e giocatori, guidare il Bologna ad un campionato tranquillo".

"Il bilancio di questi tre anni non può che essere molto positivo: per i risultati ottenuti e per il gioco espresso anche se l’anno scorso sono mancati i picchi avuti nelle precedenti stagioni -prosegue l'allenatore del Bologna-. Ma soprattutto per il lancio in questo ciclo di 22 giocatori giovanissimi e la loro valorizzazione tecnica ed economica. Un allenatore è chiamato anche a questo: perché sono io che lavoro per il club, non il club che lavora per me. Sono cambiate 15 panchine su 20 in serie A, se il Bologna non lo ha fatto vuol dire che il lavoro fatto è stato buono”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli