Calcio: Mihajlovic, 'non riesco a capire rigore per il Venezia ma abbiamo perso per colpa nostra'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Venezia, 8 mag. – (Adnkronos) – "Noi siamo partiti malissimo, siamo entrati in campo poco aggressivi. Questo lo dimostra il primo gol subito, quello non lo subisci nemmeno quando si gioca scapoli contro ammogliati. Poi abbiamo avuto la forza di reagire, l'abbiamo ribaltata e avevamo la partita in mano. Poi c'è stato questo rigore che non mi convince: l'arbitro ha arbitrato bene, ha lasciato correre però ha fischiato questo rigore che non riesco a capire. Medel prima tocca la palla poi sfiora il piede dell'avversario, poi al Var ha confermato la sua scelta". Lo dice l'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic, ai microfoni di Dazn, dopo la sconfitta per 4-3 a Venezia.

"E' strano che l'arbitro al triplice fischio sia andato subito negli spogliatoi, quasi scappando, in un certo senso aveva la coscienza sporca -aggiunge il tecnico serbo-. Mi dispiace perché comunque se abbiamo è colpa nostra. A Roma c'era una trattenuta netta su Orsolini e ci avevano dato fallo di mano contro. Questi rigori non si dovrebbero fischiare. Ha rovinato la sua prestazione l'arbitro, questo gol ci ha fatto innervosire. Ci dispiace per la gente che è venuta. La sconfitta ci brucia, ora dovremo cercare di prendere più punti possibili".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli