Calcio: Mourinho, 'non avremmo meritato di perdere, ora gira tutto contro di noi'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Razgrad, 8 set. – (Adnkronos) – "Non voglio dire che abbiamo fatto una partita fantastica, perché non è vero, però mi è sembrata più che sufficiente per vincere o perlomeno per non perdere. Prima del loro gol siamo stati noi ad avere le principali opportunità, poi ci sono voluti 5-6 minuti per ripartire ma abbiamo avuto una grande reazione e abbiamo trovato il pareggio. E invece alla fine hanno segnato di nuovo. Sembra che nelle ultime due partite vada tutto contro di noi: per fortuna non è già eliminazione diretta, ne mancano cinque. Ovviamente vincere la prima è meglio e perdendo si ha qualche pressione in più, però dobbiamo guardare avanti e fare tre punti con l'Helsinki in casa". Queste le parole dell'allenatore della Roma José Mourinho dopo la sconfitta per 2-1 in Bulgaria contro il Ludogorets. "Non mi piace parlare di reparto difensivo, per me difende la squadra, non 3-4 giocatori -aggiunge il tecnico portoghese a Sky-. Per dire la verità, il secondo gol magari è conseguenza di emotività, di una squadra che pareggia e non pensa che il pareggio sia il risultato che vuole, di una squadra che vuole rischiare ancora. È un gol fuori di contesto, ma trasforma un pareggio in una sconfitta".