Calcio: Nainggolan, 'sognavo di chiudere carriera a Cagliari, mi hanno tradito'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 ago. – (Adnkronos) – "Mi hanno tradito, sono deluso. Non c’era un interesse abbastanza forte nei miei confronti. Ho dato la mia disponibilità, la mia priorità era Cagliari, ho sempre pensato di tornare, ho pressato il presidente e il direttore, ma a un certo punto sono come spariti, mi hanno mollato. Ci sono rimasto molto male, il sogno era chiudere la carriera a Cagliari". Il centrocampista dell'Anversa Radja Nainggolan si esprime così all'Unione Sarda sul mancato accordo con il club rossoblù dopo la rescissione con l'Inter. "Con il mio procuratore ci ripetevamo 'alla fine finiremo a Cagliari anche stavolta', ce lo auguravamo, eravamo convinti. Fino a quando la trattativa si è interrotta misteriosamente", aggiunge il 33enne belga.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli