Calcio: pace tra Mbappé e federazione francese su diritti d'immagine, 'rivedremo accordo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parigi, 20 set. – (Adnkronos) – La Federazione francese fa un passo indietro sulla vicenda legata alla gestione dei diritti d’immagine caldeggiata Kylian Mbappé. L’attaccante infatti ha comunicato l’intenzione di non partecipare insieme al resto della squadra a un evento fotografico con 14 sponsor della nazionale francese. Decisione, questa, motivata attraverso un comunicato ufficiale a firma dei suoi rappresentanti: "Mbappé ha deciso di non prendere parte alla sessione fotografica in programma dopo il rifiuto della Federazione di modificare l'accordo sui diritti d'immagine dei giocatori. Lui e i suoi rappresentanti si rammaricano profondamente che non sia stato possibile trovare un accordo, come richiesto, prima dei Mondiali".

Una presa di posizione netta che ha subito sortito i primi effetti. Nelle ore seguenti al comunicato diramato dai rappresentati di Mbappé è infatti arrivata la retromarcia della Federazione francese (Fff) che ha ufficialmente annunciato l'impegno a rivedere l’accordo, venendo incontro ai calciatori. "A seguito di discussioni con la squadra, i dirigenti, il presidente, l'allenatore e un responsabile marketing, la Fff si è impegnata a rivedere, quanto prima, l'accordo sui diritti di immagine che la lega ai giocatori della nazionale. La Fff non vede l'ora di lavorare sui contorni di un nuovo accordo che le consentirà di tutelare i propri interessi considerando le legittime preoccupazioni e convinzioni unanimemente espresse dai giocatori".