Calcio: Pioli, 'la squadra mi è piaciuta moltissimo per 70', sono un allenatore felice'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 3 set. – (Adnkronos) – "C'è grande rivalità, ora anche di più. Volevano dimostrare di essere superiori a noi, ma la squadra mi è piaciuta tantissimo per 70 minuti. Sono un allenatore felice". Lo dice l'allenatore del Milan Stefano Pioli dopo il successo per 3-2 nel derby. "Siamo stati bravi a leggere la partita, abbiamo forzato poche volte con delle scelte sbagliate -prosegue il tecnico rossonero a Dazn-. Non era facile dominare per 95 minuti, ma abbiamo affrontato la gara con la giusta cattiveria".

Pioli commenta poi le prove dei due grandi protagonisti del match: Leao e Maignan: "Per migliorare è necessario avere talento e intelligenza, Rafa le ha entrambe. Poi gli va data la libertà di sbagliare, noi cerchiamo di metterlo sempre nelle condizioni migliori. È un'arma importante per la squadra, sa che non deve accontentarsi, un ragazzo che è nato con questo talento deve puntare in alto. Se la squadra mi sorprende Mike non lo fa, è una persona di uno spessore incredibile. Se lo scorso anno abbiamo fatto così bene è perché abbiamo giocatori di qualità, Mike è uno di quelli".