Calcio: Pirlo, 'alla Juve avrei potuto fare di più ma sono cresciuto molto'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 ago. – (Adnkronos) – "Avrei potuto fare di più e quando non si ottengono risultati il primo responsabile è l'allenatore. È stato comunque un anno in cui sono cresciuto molto. Ho incontrato Pochettino in vacanza a Ibiza e mi ha invitato a Parigi. Mi piacerebbe andare a Manchester a vedere Guardiola, ma soprattutto sono pronto per una nuova avventura". Lo dice Andrea Pirlo in merito alla scorsa stagione trascorsa sulla panchina della Juventus.

"Ho imparato molto -aggiunge l'ex tecnico bianconero a 'The Athletic'-. È stata la mia prima esperienza da allenatore ed è stata molto intensa perché abbiamo iniziato la stagione dopo aver giocato una sola amichevole. Giocavamo ogni tre giorni, senza tifosi, senza poter recuperare e senza poterci allenare e prepararci per la partita successiva. Era difficile provare qualcosa di nuovo. Il recupero era più importante di qualsiasi tipo di lavoro tattico".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli