Calcio: Platek jr (Spezia), 'commesso un errore grave e inaccettabile'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 mag. (Adnkronos) – "Sabato sera è stato commesso un errore grave e inaccettabile, specialmente con l’ausilio delle moderne tecnologie che costano alla Lega milioni di euro e che promettono di consentire uno svolgimento regolare degli incontri, eliminando clamorose sviste arbitrali che possono condizionare non solo il risultato di una partita, ma di una stagione intera". Queste le parole del presidente dello Spezia, Philip Raymond Platek Jr. sul vol di Acerbi, in netto fuorigioco non rilevato da arbitro e var, al 90' della gara poi persa con la Lazio 3-2.

"Accogliamo con soddisfazione il provvedimento dell’Aia, con la quale in questi giorni sono stati intrattenuti dialoghi continui nel rispetto delle vie istituzionali concesse, per avere spiegazioni in merito a un episodio inverosimile e che non poteva essere derubricato a semplice errore di valutazione, dato che si tratta di un errore causato da superficialità nell’attuazione delle procedure relative al protocollo Var che a sua volta ha comportato un’errata analisi dello svolgimento dell’azione, con la posizione di Acerbi considerata erroneamente valida nonostante le tecnologie all’avanguardia presenti nelle sale di Lissone", ha aggiunto in una nota Platek Jr anche in relazione alla sospensione fino a fine stagione di arbitro e Var della gara Luca Pairetto e Luigi Nasca. (segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli