Calcio: Platini, in Ucraina prezzi hotel da banditi per Euro 2012

Leopoli, 12 apr. - (Adnkronos) - Michel Platini si scaglia contro "banditi e ladri" che in Ucraina stanno facendo lievitare i prezzi degli alberghi in vista degli Europei di calcio di quest'estate. Il presidente dell'Uefa lancia il suo atto d'accusa in occasione della sua visita a Leopoli, una delle citta' ucraine che ospitera' la rassegna continentale. "E' stupido aver fatto un sacco di investimenti per poi dire alla gente che non puo' venire in Ucraina perche' ci sono banditi e ladri che vogliono fare tanti soldi durante gli Europei", le parole di Platini. "Si', questa situazione mi preoccupa molto", aggiunge il n.1 dell'Uefa. "Le autorita' sono li' per assicurare che tutto venga rispettato. Non si possono cambiare i prezzi di una stanza da 40 a 100 euro o addirittura fino a 500 euro da un giorno all'altro", osserva Platini, secondo il quale alcuni alberghi in Ucraina non stanno rispettando le tariffe dei prezzi fissate prima degli Europei. "Spero per l'Ucraina che i contratti firmati dagli albergatori saranno rispettati altrimenti la gente non verra'", dice ancora. Il vicepremier Borys Kolesnikov, al fianco di Platini durante la sua visita in Ucraina, assicura che "entro i prossimi 30 giorni" saranno prese le misure necessarie per risolvere il problema.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno