Calcio: Premier League, City ko 2-1 in casa con il Brentford, decide la doppietta di Toney

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Manchester, 12 nov. -(Adnkronos) – Impresa del Brentfrd che vince per 2-1 in casa del Manchester City al termine di un incontro infinito, durato 100 minuti e con un protagonista assoluto: Ivan Toney. L'attaccante originario di Northampton, grande escluso di Southgate nella lista dell'Inghilterra per i Mondiali, ha messo a segno la doppietta decisiva per la vittoria, salendo così a quota 10 gol in appena 14 partite disputate. Un pomeriggio da dimenticare per la squadra di Guardiola che nelle 7 partite finora disputate all'Etihad aveva sempre vinto: non sono bastati 29 tiri (ma appena 6 in porta) e il 74% di possesso palla per avere la meglio sugli uomini di Thomas Frank.

Ci si aspettava un Brentford rinunciatario visto il 5-3-2 di partenza, invece le Bees hanno avuto un approccio aggressivo che ha sorpreso il Manchester City. Atteggiamento ripagato con il gol dopo un quarto d'ora di Toney, abile a correggere in rete la sponda di testa di Mee. Da qui inizia il monologo del City che, tuttavia, è disordinato negli attacchi e fatica a trovare spazi tra le maglie strette del Brentford. A risolvere il problema ci pensa Foden prima dell'intervallo: calcio d'angolo dalla destra, sponda di Akanji per il numero 47 che di controbalzo batte Raya. Nel secondo tempo il copione non cambia: tutto il City avanti, ma la difesa ospita ferma tutto.

Il finale ha una lunga coda: 10 minuti di extra time per uno stop di quasi 8 minuti a causa di una ferita rimediata da Laporte al sopracciglio e suturata in campo. Al 98° il momento decisivo: da un calcio d'angolo in favore degli uomini di Guardiola parte il contropiede del Brentford finalizzato da Toney. La parola fine su una partita infinita che interrompe una serie di 4 incontri senza successi per le Bees. Per il City, invece, il finale peggiore prima della pausa per i Mondiali. La squadra di Guardiola, infatti, rischia di scivolare a -5 dalla vetta.