Calcio, questura di Roma: 13 Daspo emessi negli ultimi due mesi

Red/Gtu

Roma, 22 ott. (askanews) - Negli ultimi 2 mesi gli agenti della divisione anticrimine della questura di Roma hanno emesso 13 Daspo (Divieto di accedere alle manifestazioni sportive) a firma del questore Carmine Esposito: i primi 5 provvedimenti - spiega la questura - sono stati presi nel mese di settembre a carico di altrettanti giocatori, per fatti avvenuti a fine maggio.

Durante un campionato dilettantistico tra la Polisportiva G. Castello e A.S.D. Tormarancio, alcuni calciatori hanno aggredito il direttore di gara prima verbalmente, con gravissime minacce, e poi fisicamente causandogli un trauma cranico giudicato guaribile in 10 giorni: per tali fatti il giudice sportivo del comitato regionale Lazio ha squalificato i 5 ragazzi, 4 dei quali hanno avuto il Daspo per 5 anni mentre un altro per tre anni.(Segue)