Calcio: Rodgers, 'andiamo a Roma a prenderci la finale, non abbiamo paura'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Leicester, 4 mag. – (Adnkronos) – “Abbiamo il talento e tutto quello che serve per vincere, andiamo a Roma a prenderci la finale, non abbiamo paura”. Lo dice l'allenatore del Leicester Brendan Rodgers alla vigilia della semifinale di ritorno di Conference League contro la Roma. “Dobbiamo mostrare lo stesso carattere che abbiamo avuto fin qui -prosegue il tecnico inglese in conferenza stampa-. Sappiamo come fare e sappiamo che la Roma è pericolosa in contropiede e sui calci piazzati. L’Olimpico pieno può essere anche uno svantaggio per loro, sanno che dovranno avere a che fare con quella pressione, ma allo stesso tempo la possono usare a loro vantaggio. Abbiamo giocato in grandi atmosfere, per noi non sarà una cosa così nuova. Non vediamo l’ora e vogliamo godercela. Dobbiamo accettare la sfida, abbiamo vinto già altre partite simili, andremo lì senza paura”.

Il Leicester avrà a disposizione anche Vardy: “E' pronto per partite titolare”, sottolinea Rodgers che all’andata ha regalato una bottiglia di vino del tecnico giallorosso José Mourinho: “Cosa può regalare lui a me? Una tazza di tè. Non sono un grande bevitore, ma non dispiacerebbe un bicchiere di vino. Non deve sentirsi in dovere di contraccambiare. Il mio era solo un gesto di rispetto”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli