Calcio, Rotondi: la macchina del fango non fermerà Silvio

Fdv

Roma, 13 gen. (askanews) - "Di nuovo c'è che alla testa c'è lo storico quotidiano torinese, di vecchio c'è che arriva puntuale nella stazione elettorale il convoglio del fango contro Berlusconi. Ben cinque pagine - editoriale compreso - vengono dedicate ad un presunto scoop su una indagine della procura di Milano sulla cessione del Milan. Tanto basta per un commovente commento sul valore simbolico del Milan e sull'effetto irreparabile di questa inchiesta sull'elettorato milanista e berlusconiano". Lo afferma in una nota il segretario nazionale di Rivoluzione Cristiana, Gianfranco Rotondi, che aggiunge: "Peccato che le accuse enfatizzate dalla "Stampa" siano un chiacchiericcio già circolato sui giornali con tanta abbondanza da indurre probabilmente la Procura ad aprire un fascicolo, atto dovuto sempre in presenza di articoli di giornale che segnalino ipotesi di reato. In pratica - conclude Rotondi - oggi non cade nessuna tegola sulla testa di Berlusconi, semmai saranno i lettori della "Stampa" sorpresi dal loro giornale che confeziona in forma di scoop una rassegna di pettegolezzi già noti con inevitabile, dovuta e non certo preoccupante appendice di fascicolo in Procura".