Calcio: scontri Parigi, il Lione vieta le trasferte ai propri tifosi

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Lione, 18 dic. – (Adnkronos) – Pugno duro del Lione verso i propri tifosi dopo gli scontri in Coppa di Francia sul campo del Paris Fc. Il club ha infatti deciso di vietare le trasferte, come annunciato in una nota. "Fino a nuovo ordine e finché non sarà fatta luce sull'identificazione dei colpevoli, l'Olympique Lione decide di vietare ai gruppi di tifosi di seguire la squadra nelle partite in trasferta. L'Olympique Lione si assume tutte le responsabilità e mostra tutta la sua determinazione nel fare luce sulle persone coinvolte, qualunque sia il loro club di appartenenza, e sanzionarle. L'Olympique Lione ha deciso dunque di sporgere denuncia e adotterà le misure più severe contro le persone coinvolte, una volta che saranno identificati".

"L'Olympique Lione applicherà le massime sanzioni con forza e determinazione, compreso il daspo a vita. Gli individui coinvolti non hanno posto in uno stadio, la violenza non può essere più tollerata", conclude il comunicato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli