Calcio: De Siervo, 'caso D'Onofrio? Vicenda inquietante, ci aspettiamo spiegazioni'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 nov. – (Adnkronos) – "E' una vicenda inquietante e non mi sento tranquillo, come Lega Serie A stiamo seguendo la situazione nel rispetto di chi sta indagando ma questa cosa richiede delle spiegazioni convincenti perché se è vero quello che leggiamo questa persona trasportava 30-40 kg di droga per delle cifre ridicole mettendo a rischio sé stesso e la propria famiglia per cifre così basse, ci viene da pensare come questa persona possa aver rivestito ruoli di tale rappresentanza". L'amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, si esprime così in merito al caso di Rosario D'Onofrio, ex procuratore dell'Aia arrestato per traffico internazionale di droga. "Non ho un'idea, non sono mai stato un cospirazionista ma vorrei capire come per 12-13 anni questa persona sia potuta crescere nelle responsabilità senza che nessuno mettesse a fuoco che tipo di persona fosse. Non ho mai fatto nella mia vita una dichiarazione contro gli arbitri e non la farò oggi, chiedo solo che ci sia un'analisi profonda e siano date risposte convincenti", aggiunge De Siervo.