Calcio: De Sisti, 'decisione Prandelli non credo sia legata a risposte squadra o club'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 mar. (Adnkronos) – "La decisione di lasciare comunicata oggi da Prandelli è un fatto sorprendente e difficile da spiegare senza averne gli elementi, si tratta di un allenatore che nella sua carriera ha sempre dimostrato intelligenza, saggezza e dirittura morale". E' il commento all'addio alla Viola di Cesare Prandelli dell'ex tecnico della Fiorentina, Giancarlo De Sisti, all'Adnkronos.

"In passato ci sono stati diversi casi di allenatori che hanno lasciato, penso ad esempio a Sacchi. Nella testa di un allenatore ci può stare un calo di intensità, quello del tecnico è un ruolo che richiede di essere sempre al top, sopra tutto e sopra tutti", prosegue De Sisti.

"In genere un allenatore può essere deluso quando la squadra o la società non lo seguono ma non è il caso della Fiorentina. Prandelli si ritiene un fiorentino di adozione ed era tornato con grande entusiasmo", conclude.