Calcio: Spalletti, 'Vesuvio non è stato solo una cartolina di Napoli ma atteggiamento squadra'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milan, 19 dic. (Adnkronos) – "Quello che mi ha fatto piacere è di reggere così senza abbassarsi troppo nei 90 minuti, solo negli ultimi 5 buttavano la palla in area e siamo stati costretti a faticare un po'. Potevamo organizzare le ripartenze, non ci siamo riusciti, ma si è giocato da grande squadra contro un grande avversario". Lo ha detto il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, a Dazn dopo il successo sul Milan a San Siro per 1-0. "Petagna potevo anche lasciarlo in campo ma se non riesci ad organizzare una costruzione dal basso ti ci vuole lui, ma con i piccoletti si poteva andare a chiudere la partita. E' la scelta che abbiamo cercato di fare", ha aggiunto il tecnico toscano. "La partita l'abbiamo tenuta in mano abbastanza bene, tranne in alcuni momenti. Si sono dati tutti una mano, venivamo da due sconfitte immeritate e quando si abbassa autostima ed entusiasmo con questa maglia diventa pesante invece oggi sono stati bravi a soffrire. Le scarpe che indosso? Volevo giocarla questa partita…", ha detto con il sorriso Spalletti. Questa volta il Vesuvio non è stato solo una cartolina di Napoli ma un atteggiamento della nostra squadra".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli