Calcio: Tacconi, 'assembramenti dappertutto, sbagliato prendersela con feste per Europeo'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 lug. – (Adnkronos) – "Mi sono stufato di sentire sempre polemiche intorno al calcio. Non sono d'accordo che i festeggiamenti per la vittoria dell'Europeo siano stati decisivi nell'aumento di casi Covid. Ci sono assembramenti dovunque, dare la colpa al pullman degli azzurri mi sembra davvero fuori luogo". Così all'Adnkronos l'ex portiere di Juventus e Nazionale Stefano Tacconi in merito alle polemiche per l'aumento dei casi Covid negli ultimi giorni, che potrebbero essere stati causati dai festeggiamenti per il successo degli Azzurri ai campionati Europei, con l'assessore alla Salute del Lazio Alessio D'Amato che ha parlato di 'effetto Gravina'.

"Io non penso che la decisione di far passare il pulmann degli azzurri in centro a Roma sia stata del presidente Figc, al massimo l'avrà chiesto e qualche politico avrà dato l'ok -sottolinea Tacconi-. Comunque ribadisco che i festeggiamenti non hanno inciso sull'aumento dei casi, se non in minima parte. Più che effetto Gravina parlerei di rilassamento estivo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli