Calcio, torneo tra esordienti: un papà picchia allenatore della squadra avversaria

·2 minuto per la lettura
Calcio, torneo tra esordienti: un papà picchia allenatore squadra avversaria (Getty)
Calcio, torneo tra esordienti: un papà picchia allenatore squadra avversaria (Getty)

Doveva essere un tranquillo torneo di calcio tra adolescenti per la categoria esordienti, fino a che il padre di un calciatore ha preso a pugni l’allenatore della squadra avversaria. E’ successo a Gabicce Mare (Pesaro Urbino) tra Accademia Calcio Asd Terni e la Polisportiva Ponte di Nona di Roma.

Il papà di un 12enne romano si è precipitato in campo dopo che il figlio si è trovato coinvolto in un contrasto di gioco che aveva acceso gli animi dei giovani calciatori. Si è quindi diretto verso l'allenatore ternano Francesco Latini e lo ha colpito con un pugno in faccia prima di prenderlo a calci una volta caduto a terra.

L’allenatore di 33 anni, di professione impiegato, aveva ripreso i ragazzi invitandoli alla calma dopo il contrasto. Così il papà del giocatore romano non ci ha visto più e lo ha colpito così forte da provocargli una lesione a un rene.

I giocatori in erba hanno iniziato a piangere e i genitori sugli spalti a urlare contro l’aggressore. Presto è intervenuto un altro papà, di professione poliziotto, che ha identificato l’energumeno passando la segnalazione ai carabinieri del luogo che hanno aperto un'inchiesta. L'aggressore è stato denunciato per lesioni gravi.

Il tecnico ternano, che è stato soccorso dal 118 e portato prima all'ospedale di Riccione, e poi al Bufalini di Cesena, se la caverà con 30 giorni di prognosi. Inizialmente i medici avevano pensato di intervenire chirurgicamente per fermare l'emorragia, ma poi il pericolo è sfumato.

L’allenatore, dal letto di ospedale, ha scritto su Facebook che ha corso il rischio di farsi male veramente, ma che "malgrado tutto, grazie ai miei ragazzi, ho ancora un barlume di speranza in questo mondo marcio popolato da immondizia umana".

La partita è stata vinta dalla squadra di Terni a tavolino.

GUARDA ANCHE: Euro 2020, disordini dopo il match: tifosi inglesi aggrediscono gli italiani e i poliziotti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli