Calcio-Uefa annulla sanzioni nei confronti di club Superlega

·1 minuto per la lettura
Figure in metallo di giocatori di calcio davanti alle parole "European Super League" e al logo UEFA

di Simon Evans

MANCHESTER (Reuters) - La Uefa ha ritirato le sanzioni disciplinari nei confronti delle tre squadre che fanno ancora parte del torneo indipendente della Superlega, ovvero Real Madrid, Barcellona e Juventus, dopo che un tribunale di Madrid ha ordinato il ritiro delle sanzioni da parte dell'organo governativo del calcio europeo.

A giugno la Uefa aveva avviato un'indagine nei confronti dei tre club, ma ha sospeso il procedimento dopo essere stata informata dalle autorità svizzere dell'ordine emesso da un tribunale di Madrid, ottenuto dall'entità legale European Super League Company SL.

Juve, Barcellona e Real sono gli unici, tra i 12 club che ad aprile si sono iscritti al torneo, a non aver preso le distanze dal progetto, che è andato in fumo quando tutte le 6 squadre britanniche coinvolte più Inter, Milan e Atletico Madrid si sono ritirate.

Nel frattempo in un tribunale di Madrid è proseguito il procedimento volto a impedire alla Uefa di punire le squadre che hanno tentato di slegarsi dalle strutture del calcio europeo, tra cui il torneo della Champions League organizzato dalla Uefa.

A luglio la 17esima Corte Mercantile di Madrid ha ordinato il ritiro di tutte le sanzioni finanziarie e sportive nei confronti dei club fondatori della Superlega, anche nel caso dei soldi che le altre nuove squadre inizialmente legate al progetto dovevano alla Uefa.

L'organo governativo del calcio europeo ha affermato che "resta fiduciosa e continuerà a difendere la propria posizione in tutte le giurisdizioni coinvolte".

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli