Calcio: una papera di Strakosha condanna la Lazio alla sconfitta con il Galatasaray (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – La partita sale di ritmo con i padroni di casa che si rendono pericolosi con Akturkoglu ma la sua conclusione dalla distanza termina sul fondo. La Lazio rischia grosso al quarto d’ora quando Cicaldou riceve a centro area e calcia con potenza senza però inquadrare lo specchio della porta. Al 22' i capitolini combinano il patatrac. Cross senza pretese di Morutan dalla destra, Lazzari interviene in maniera maldestra ma Strakosha, nel tentativo di andare in presa alta, si fa scivolare il pallone dalle mani, mettendolo nella sua porta.

Cinque minuti più tardi però la Lazio avrebbe la palla del pareggio con un altro lancio di Acerbi questa volta per il taglio di Milinkovic-Savic. Il centrocampista biancoceleste si trova a tu per tu con Muslera ma calcia in bocca al portiere del Galatasaray.

Poco dopo la mezz'ora i padroni di casa ancora pericolosi sfruttando gli errori dei capitolini: questa volta è Luiz Felipe che serve Cicaldou ma la sua conclusione viene deviata in corner da Strakosha. Gli ospiti non demordono e Pedro, entrato al posto di Felipe Anderson, raccoglie un cross di Zaccagni e colpisce di testa ma Muslera è attento. Ancora il portiere uruguaiano, a cinque dalla fine, ferma un destro dalla distanza di Lazzari. Sipario.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli