Calcio: Virtus Verona, 'cura e rispetto dell'altro sono parte del nostro Dna'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Verona, 24 apr. – (Adnkronos) – "In merito a quanto riportato dagli organi di stampa in queste ore, la Società Virtus Verona intende volontariamente limitarsi a sottolineare come trattasi di una vicenda di natura privata, avvenuta al di fuori del contesto sportivo e per la quale la giustizia sta facendo il suo corso. La Virtus Verona, una volta venutane a conoscenza, ha mostrato da subito sensibilità ed attenzione limitandosi contestualmente a quanto strettamente di competenza, riponendo massima fiducia nella magistratura ritenuta l'unica in grado di giudicare". Così la Virtus Verona in una nota in merito alla vicenda che vede coinvolti 5 suoi giocatori, rinviati a giudizio per presunta violenza sessuale nei confronti di una ragazza.

"Al fine di non alimentare morbosità e chiacchiericcio nel rispetto delle persone coinvolte e delle rispettive famiglie, la Virtus Verona rende noto che, a proposito della stessa vicenda, non rilascerà ulteriori dichiarazioni, né attraverso comunicati stampa né attraverso interviste -prosegue il comunicato-. Contestualmente sono stati già attivati gli organi legali di fiducia al fine di vedere tutelata la propria immagine di Società modello, riconosciuta tale a livello locale, nazionale ed internazionale".