Calcio: Wilson, 'Immobile non si discute, Cairo ha esagerato'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 mag. (Adnkronos) – "Impossibile mettere in discussione un giocatore come Immobile, forse Cairo si è sentito defraudato quando l'attaccante ha lasciato Torino". Queste le parole di Giuseppe Wilson, ex capitano della Lazio, nonché vincitore del secondo scudetto nel 1974, all'Adnkronos, in merito alla lite, iniziata negli spogliatoi dopo la partita e poi proseguita sui social, che ha visto protagonisti l'attaccante della Lazio Ciro Immobile e il presidente del Torino Urbano Cairo. "Per quanto riguarda la partita di andata – prosegue Wilson – le accuse sono state portate all'esasperazione. Credo che una volta raggiunto l'obbiettivo salvezza, Cairo avrebbe dovuto esaltare la prestazione dei suoi che hanno pareggiato contro una grande squadra".