Calcio: Yakin (ct Svizzera), 'daremo fastidio all'Italia, non vogliamo difenderci e basta'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 nov. – (Adnkronos) – "Ci siamo preparati bene e siamo pronti per questo duello. Siamo già qualificati per il secondo posto, avremo la testa sgombra e ora tutto è nelle nostre mani. Cercheremo di vincere". Così il ct della Svizzera Murat Yakin alla vigilia del match con l'Italia fondamentale per il primo posto nel girone di qualificazione ai mondiali.

"Imposterete la gara come quella di settembre pareggiata 0-0? No, domani bisognerà ricominciare da zero -aggiunge Yakin-. Non avremo la stessa formazione, così come l'Italia e poi non è domani che si decide, c'è anche lunedì, ci sono sei punti in tutto e proveremo il più possibile a dar fastidio all'Italia. Loro sono campioni d'Europa, noi dobbiamo essere proattivi e far valere le nostre occasioni da gol. Se ci chiudiamo e basta non faremo nulla di buono, possiamo disputare una buona gara. Con il giusto tempismo e spinta avremo ottime chance".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli