Calcio: Zhang, 'Conte? Per noi necessario ridurre costi, lui aveva idee diverse'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 6 giu. – (Adnkronos) – "Io ero e resto convinto che Conte sia un tecnico vincente: è la ragione che ci ha portato a investire tanto su di lui e sulla squadra negli ultimi due anni. Già la scorsa estate la pandemia aveva notevolmente colpito i nostri ricavi ma abbiamo continuato con lui, concentrandoci sulla stagione convinti che potessimo vincere. La decisione è stata giusta. Ma ora il conto portato dalla pandemia è tale che non possiamo non rivedere la situazione cercando dei risparmi che riportino a un prossimo equilibrio di bilancio. Dobbiamo necessariamente ridurre i costi e controllare i rischi. Questo ovviamente influenza anche le strategie di calciomercato. I nostri differenti punti di vista sulla situazione hanno portato alla separazione". Il presidente dell'Inter Steven Zhang si esprime così in merito al divorzio con il tecnico Antonio Conte a pochi giorni dalla vittoria dello scudetto. "Quello che non era fondamentale per lui, lo era per il club. E viceversa. Conte è un top coach, ma come presidente devo pensare alla solidità della società", aggiunge Zhang alla 'Gazzetta dello Sport'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli