Calciomercato, spiraglio Milan: riavvicinamento con Donnarumma

Milan-Donnarumma, è finita? Forse no: il club sta provando a far tornare sui propri passi il portiere. Il cugino di Raiola volerà in Polonia.

Amatissimo, odiatissimo e - forse - ancora amatissimo: potrebbe essere lo strano destino di Gianluigi Donnarumma, l'ex idolo che il Milan spera ancora di convincere a tornare sulla retta via. Proprio così: il club rossonero non vuole arrendersi al 'no' del proprio portiere.

"Mino Raiola che mi ha comunicato la decisione del giocatore di non rinnovare il suo contratto, è una decisione definitiva presa dal giocatore", spiegava l'amministratore delegato Marco Fassone venerdì. Definitiva? Forse no, nonostante i battibecchi con il procuratore di Donnarumma, 'nemico numero 1' del club rossonero.

Secondo 'Sky Sport', infatti, nelle ultime ore c'è stato un riavvicinamento: uno spiraglio si è aperto, perché Enzo Raiola, cugino di Mino, volerà in Polonia per parlare nuovamente con Donnarumma della situazione. L'entourage di Gigio, inoltre, sarebbe disposto a incontrare nuovamente la dirigenza rossonera, che proverà a convincere anche la famiglia a intercedere presso di lui.

Insomma, il Milan non si dà per vinto. Un'impasse che sta bloccando la ricerca di un altro portiere: in pole c'è Mattia Perin, numero 1 del Genoa, che però sta attendendo gli sviluppi della situazione prima di dire sì al trasferimento. In corsa, come noto, anche lo juventino Neto.

"Mirabelli si sta muovendo e sta valutando diversi profili - diceva oggi Fassone, intervistato sull'argomento da 'Rai Sport' - Sono convinto che prima dell'inizio del ritiro potremo avere un portiere nuovo con noi".

Parole che potrebbero presto volare via con il vento, se l'intenzione del Milan di far cambiare idea a Donnarumma raggiungerà i risultati sperati. Nonostante la clamorosa frattura venutasi a creare con società e tifo, la storia tra il portiere e i colori rossoneri potrebbe non essere finita.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità