Calciomercato Juventus, Marotta abbandona Keita: "Discorso chiuso"

1 / 2

Calciomercato Juventus, Marotta abbandona Keita: "Discorso chiuso"

Beppe Marotta dopo la presentazione di Matuidi: "Marchisio? Non c'è insoddisfazione. L'Atalanta resiste per Spinazzola, Keita-Schick discorsi chiusi".

Il colpo Matuidi è andato a segno, ma in casa Juventus c'è ancora qualcosa da fare sul mercato. Sia in entrata, che in uscita. E proprio questo è l'argomento principale dell'intervento di Beppe Marotta, che ha parlato alla stampa dopo la conferenza di presentazione del francese.

Non ci sono possibilità, ad esempio, che Claudio Marchisio lasci Torino: "Una situazione montata mediaticamente - l'ha definita l'ad dei campioni d'Italia - sintomi di passaggi altrove per insoddisfazione non ce ne sono. La squadra incrementa sempre il livello anche a centrocampo, c'è concorrenza ma decide Allegri chi gioca. Claudio non potrà giocare sempre, come gli altri".


Sul caso Spinazzola: "E' di nostra proprietà e la nostra esigenza è di avere uno come lui nel nostro gruppo. Abbiamo un impegno biennale con l'Atalanta, lui è a conoscenza di questa necessità, sa che è un'occasione importante e fa pressione per venire qui. Ciò cozza con i programmi dell'Atalanta".

Dunque, "se finirà con lui che rimarrà li l'Atalanta dovrà rigenerarlo. Il suo è un comportamento spontaneo, sa di poter indossare la maglia della Juventus. Abbiamo gestito la situazione parlando con lui, ma gli scenari cambiano e non ci sono garanzie per il futuro". Dichiarazioni accolte col sorriso da Luca Percassi, ad del club bergamasco: "Ringraziamo Marotta delle parole, perché nelle complesse dinamiche di mercato ha compreso e rispettato le esigenze tecniche dell'Atalanta".

Lo stesso Marotta ha poi definito la rosa "competitiva", ammettendo che "il mercato è lungo, possiamo chiudere anche oggi ma diamo un occhio alle opportunità". Una di queste non sarà però Keita: "Argomento chiuso come Schick". Mentre Garay "è un ottimo giocatore al momento non ci sono le condizioni".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità