Calciomercato Juventus: si chiude per Darmian, 13M allo United

La Juventus conta di chiudere nei prossimi giorni l'acquisto di Matteo Darmian col Manchester United: affare da 13 milioni.

Matteo Darmian si appresta a fare il suo ritorno a Torino. Dopo aver vestito per quattro anni la casacca granata dal 2011 al 2015, il terzino milanese nella prossima stagione difenderà i colori dell'altra sponda sabauda.

La Juventus, mettendo sul piatto 13 milioni, ha posto le basi per chiudere rapidamente l'operazione con il Manchester United. Trattativa, ormai, giunta all'atto finale. Per la gioia del diretto interessato, felice di rientrare in Italia e, soprattutto, di abbracciare il mondo bianconero con un contratto quinquennale.

Con ogni probabilità, dunque, sarà proprio Darmian il primo rinforzo estivo della Vecchia Signora. Un'operazione, sostanzialmente, impostata da mesi. Già a gennaio, provando a sondare il terreno con i Red Devils, Madama aveva tentato il guizzo. Strada, tuttavia, in salita. José Mourinho, in piena annata calcistica, non se l'è sentita di perdere un tassello non imprescindibile ma duttile. Ora, però, il quadro è cambiato sensibilmente.

L'ex laterale, tra le altre squadre, del Milan, vuole cambiare aria per trovare maggiore minutaggio. E la Juventus, alle prese con una ristrutturazione generale, potrebbe rivelarsi la scelta giusta. A 28 anni, in piena maturità professionale, Matteo cerca la continuità di rendimento ai massimi livelli. Il tutto, dato importante, forte di un'esperienza triennale in Premier League sfoggiando i colori di una delle squadre più prestigiose al mondo.

La Juventus, impegnata a ultimare gli ultimi dettagli in chiave fumata bianca, scommette su Darmian per più motivi. Primo: può giocare in entrambe le corsie esterne. Secondo: vanta la stima sia delle guida tecnica sia della dirigenza. Terzo: il made in Italy in casa bianconera non passa mai di moda. Colui che il 26 gennaio 2015 regalava un grosso dispiacere al popolo zebrato, realizzando una rete nell'ultimo derby vinto dal Toro, presto si ritroverà a recitare una parte significativa in salsa bianconera.

Nonostante i sondaggi di Inter, Roma e Napoli, l'ormai quasi ex giocatore del Manchester United ha spinto per approdare alla corte di Massimiliano Allegri. Saranno stati gli ottimi ricordi maturati nel capoluogo piemontese. Sarà stata la bellezza della città. Sarà stato, più di ogni altra cosa, il blasone targato Juventus.