Calciomercato: la Premier ha le mani bucate, anche grazie ai diritti tv

Facciamo i calcoli in tasca ai club di Premier che, chiusa la finestra di mercato estivo in Regno Unito, hanno speso più degli altri