Calderoli: "De Luca vaccinato, io malato oncologico faccio la fila"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Io sono malato oncologico e faccio la fila per il vaccino. De Luca, invece, no". Lo afferma il senatore della Lega Roberto Calderoli, vice presidente del Senato, dopo la vaccinazione ricevuta dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

"Credo nel vaccino anti Covid e credo che sia la soluzione alla tragedia che viviamo da un anno. Sono un malato oncologico, sono immunodepresso, sono medico ospedaliero ancorché in aspettativa, sono vicepresidente vicario del Senato, e aspetto diligentemente quando arriverà il mio turno per essere vaccinato, senza saltare alcuna fila", dice Calderoli. "Poi vedo De Luca invece, che in base a non so quale norma, ha potuto vaccinarsi subito, nelle primissime ore, senza fare alcuna coda, precedendo sanitari, anziani e malati. Che dire? Credo che ci voglia un bel coraggio dopo questo gesto, soprattutto quando ti guardi al mattino allo specchio...".