Calderoli: nutri-score ennesima follia europea, daremo battaglia

Pol/Bar

Roma, 4 dic. (askanews) - "Siamo veramente oltre la follia. Non solo questa Europa vuol metterci le mani in tasca, arraffando i nostri risparmi con il Mes, ma adesso vuole pure mettere in ginocchio il nostro agro-alimentare, il nostro export e tutta la nostra filiera di prodotti di qualità, con la follia del 'Nutri-score', una follia di cui ancora si parla poco, un'etichettatura a semaforo dove ovviamente il verde andrebbe ai prodotti consigliati a livello nutritivo e il rosso a quelli sconsigliati perché aumenterebbero colesterolo e grassi". Lo ha detto Roberto Calderoli (Lega), vicepresidente del Senato, aggiungendo che si tratta di "prodotti da bollino rosso che guarda caso sono proprio i prodotti che rappresentano le nostre eccellenze, dal Pecorino al Gorgonzola, dal Parmigiano fino al Prosciutto di Parma passando per l'Olio di Oliva".

"Siamo oltre la follia. Ha ragione Matteo Salvini - ha proseguito Calderoli - quando definisce il Nutri-score una 'boiata pazzesca', sottoscrivo anche se a pazzesca abbinerei un sostantivo reso celebre da Fantozzi, sempre di sei lettere... E condivido l'annuncio di Matteo Salvini: la Lega farà battaglia ovunque, in tutte le sedi istituzionali e nelle piazze, contro il Nutri-score. Difendiamo la nostra tavola, difendiamo i nostri prodotti...".