Calderoli: sardina in Piemonte oltraggia Buonanno, la denuncio

Luc

Roma, 3 gen. (askanews) - "Non posso accettare la vergogna di un insulto ad un defunto e sono pronto a intraprendere le vie legali contro una persona che su Facebook insulta e oltraggia la memoria del povero amico Gianluca Buonanno con commenti che trasudano disprezzo per la vita come per la morte di un uomo onesto, di un padre di famiglia, trattato con infamia solo perché aveva idee politiche diverse. La persona in questione è piemontese, è una nota militante locale LGBT e si definisce orgogliosamente una sardina. A capodanno ha pubblicato un collage di foto di Buonanno con la foto 'Auguro Buonanno ai leghisti e un meraviglioso 2020 antifascista, antirazzista e arcobaleno a tutti gli altri' prima di aggiunge 'Vorrei levarmi dai contatti ancora qualche altr* perbenista che ritiene i morti degni di rispetto solo in quanto morti. Dal mio punto di vista chi è merda da vivo, da morto rimane tale: si chiama coerenza.' Questa volta non si può farla passare liscia, presenterò una denuncia per i reati previsti per la gravità di questa infamia. Questa signora deve pagarla in sede processuale, e saranno i giudici a stabilire l'entità, ma è chiaro che deve anche essere curata e da uno bravo. E le Sardine sono orgogliose di avere una simile kompagna?". Lo dichiara Roberto Calderoli, Lega, vice presidente del Senato.