Caldo letale a Napoli, muore anziano di 87 anni

·2 minuto per la lettura
Caldo a Napoli
Caldo a Napoli

Il caldo degli ultimi giorni sta creando diversi problemi nelle città maggiormente colpite dall’afa: a Napoli, nel quartiere di Fuorigrotta, un uomo di 87 anni è morto.

Anziano morto a Napoli

Il signora ha avuto un malore improvviso mentre stava passeggiando per strada: necessario l’intervento del personale sanitario in via Terracina. I soccorsi non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Anziano morto a Napoli, la situazione

Non c’è ancora l’ufficialità in merito alle cause del decesso, ma le temperature di oltre 35 gradi sarebbero una criticità da non sottovalutare come fattore scatenante del malore. A tal proposito, infatti, la Protezione Civile della Campania ha diffuso un avviso per l’ondata di caldo iniziata durante i giorni scorsi. L’invito degli esperti è ovviamente quello di non uscire di casa durante le giornate e le ore più calde della giornata.

Anziano morto a Napoli, la vicenda

Le alte temperature potrebbero essere la causa del malore di un’altra persona in zona Vomero. Necessaria l’arrivo del personale sanitario e delle forze dell’ordine. I soccorritori hanno successivamente trasferito la persona presso l’ospedale Cardarelli di Napoli per le cure del caso.

Lo scorso anno, proprio a causa del caldo, uno scout di 17 anni ha accusato un malore ed è morto dopo il trasporto in elicottero. La tragedia è avvenuta nella Costiera Amalfitana. Il ragazza stava facendo un’escursione con il suo gruppo scout verso il rifugio di Santa Maria del Castello. Il gruppo, composto da una decina di giovani, stava salendo verso il rifugio. Il ragazzo ha improvvisamente avuto un malore e si è accasciato a terra.

Continua intanto l’emergenza caldo anche negli Stati Uniti con temperature ben al di sopra delle medie stagionali. L’ondata di caldo ha riguardato buona parte del continente americano: purtroppo si contano anche delle vittime. Stando a quanto riportato dai media statunitensi sarebbero oltre 60 le persone decedute solo nello Stato dell’Oregon e 16 in quello di Washington.

Anche New York è stata colpita dal grande caldo negli scorsi giorni con le temperature arrivate a toccare punte di 41 gradi. È proprio nella Grande Mela che il sindaco, Bill de Blasio, ha chiesto ai cittadini di diminuire il consumo di energia elettrica al fine di evitare che la città possa incappare in un blackout.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli