Caldo: ministero Salute, ondata di calore in 14 città il 1 agosto

Caldo: ministero Salute, ondata di calore in 14 città il 1 agosto

Roma, 30 lug. (Adnkronos Salute) – Le ondate di calore incombono sull'Italia. Domani 'bollino rosso', con allerta 3 (livello più elevato che indica condizioni di emergenza) è previsto in 10 città: Bologna, Bolzano, Campobasso, Rieti, Roma, Torino, Firenze, Frosinone, Perugia, Pescara. A queste si aggiungeranno dopodomani, primo agosto, Brescia, Latina, Verona e Viterbo, portando a 14 le città al massimo livello di allerta caldo. Sono i dati Sistema nazionale sulla previsione delle ondate di calore del ministero della Salute.

Il ministero elabora dei bollettini giornalieri per 27 città con previsioni a 24, 48 e 72 ore. Le città monitorate sono: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo. "Quest'anno – scrive il ministero sul suo portale – la pianificazione delle attività di prevenzione è particolarmente rilevante in relazione all’epidemia Covid-19 e alla sua evoluzione nei prossimi mesi".

"Di conseguenza le attività relative al 2020 saranno rimodulate tenendo conto del concomitante rischio legato all’epidemia in corso, con particolare riguardo ai sottogruppi di popolazione più vulnerabili".

Tre i livelli di allerta indicati: livello 1 (giallo) di pre-allerta indica condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un’ondata di calore; livello 2 (arancione) indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nelle persone fragili; livello 3 (rosso) indica condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.