Calenda: Borgonzoni inadeguata a guidare Regione Emilia-Romagna

Pol/Bar

Roma, 18 gen. (askanews) - "Borgonzoni non sta facendo una campagna elettorale sui fatti, bensì su foto e slogan. Esattamente come Salvini. Bonaccini invece parla di numeri, di dati, di risultati raggiunti. Parla alle persone, si muove nei territori con la consapevolezza di aver raggiunto degli ottimi risultati". Lo ha detto Carlo Calenda, europarlamentare e leader di Azione, in una intervista a Formiche.net.

"Le Lega - ha proseguito - è un grande partito che annovera tra i suoi molti amministratori e politici di una certa caratura che hanno dimostrato di essere capaci. Borgonzoni invece si dimostra essere totalmente inadeguata: guidare una regione come l'Emilia-Romagna è una cosa seria. Qualora dovesse vincere lei, sarebbe la vittoria dell'arroganza e dell'incompetenza. I cittadini emiliano-romagnoli si meritano di essere rispettati non presi in giro. Diciamo che, anche rispetto alla campagna elettorale che i due candidati stanno portando avanti si nota una differenza abissale".(Segue)