Calenda: "Da Di Maio modo indegno di fare politica"

webinfo@adnkronos.com

"Ma Di Maio dov’era? Stava al governo o no quando si negoziava il Mes? Questo è un modo indegno di fare politica, indegno di un grande paese. Si sollevano dubbi nel momento in cui si negozia e non dopo come stanno facendo Salvini e Di Maio che erano vicepremier quando si è fatto il negoziato”. Lo dice Carlo Calenda sulle tensioni nel governo sul Mes a margine di un’iniziativa a Roma di Azione. 

"Io trovo indegno che si negozi un accordo internazionale, come hanno fatto Di Maio e Salvini, e poi quello che hanno negoziato quell'accordo alzano un polverone. Ma che facevate? Eravate in giro per l'Italia? Eravate in spiaggia a bere mojhto", ha aggiunto Calenda.