Calenda: "Pd, dov'è la svolta?"

webinfo@adnkronos.com

"Dov'è la svolta?". A chiederlo su Twitter, con tanto di tag al Pd, è Carlo Calenda, leader di 'Siamo Europei' che parla dei "non provvedimenti" del governo Conte bis. Nel mirino dell'ex ministro, le misure adottate dal precedente esecutivo, mantenute dalla nuova legislatura 'giallorossa'. 

"Abbiamo parlato di amenità politiche fino ad oggi. Scissioni, governi di necessità, Conte, Salvini. Ora è il caso di pensare ai primi (non) provvedimenti del Governo ovvero mantenimento di #quota100 #RDC #navigator e nazionalizzazione #Alitalia. Dov’è la svolta?", si chiede. A rispondergli diversi utenti, alcuni dei quali invitano Calenda ad avanzare proposte. 

"Sarebbe troppo impopolare toglierli. Ma @SiamoEuropei è nato x questo, per fare politica sui contenuti e non sul consenso a tutti i costi. Adelante", scrive Emiliano, seguito da Sergio: "#Quota100 e #rdc li terrebbe anche lei, gentile @CarloCalenda, se fosse al governo. Solo un paese bananifero cancellerebbe da un anno all'altro provvedimenti pensionistici o assistenziali di questa portata". "E' ora di passare alle proposte - lì'invito di Edoardo -. Di cose da fare ce ne sono tante. Inutile sempre solo fare opposizione dicendo cosa chi governa NON fa".