Calenda: "Renzi non se ne andrà dal Pd"

webinfo@adnkronos.com

"Io non credo che Renzi si staccherà dal Pd. Credo che il suo lavoro sarà dentro il Pd, del resto controlla i gruppi parlamentari" e la mossa di aprire a un governo con i 5 Stelle "l'ha fatta proprio per continuare ad avere quel controllo". Lo dice Carlo Calenda a L'Aria che Tira su L7. 

"Io ho parlato con Zingaretti, con Gentiloni... Con Renzi non parlo da tempo, abbiamo preso due strade differenti", aggiunge. "Gli sono grato di avermi scelto come ministro ma non condivido la sua scelta oggi e come non ne ho condivise altre in passato".  

Una battuta su Luigi Di Maio: "Patuanelli è meglio di Di Maio, è una persona concreta. Il problema è che Di Maio non ha voluto che al Mise andasse uno che non è dei 5 Stelle perché hanno fatto tali e tanti disastri che li vogliono tenere nascosti. Penso sia stato un grande errore lasciargli quel ministero".