Calenda: se non si rinuncia alla battaglia torno nel Pd

Red

Bologna, 30 ago. (askanews) - Se il popolo dem non rinuncia alla battaglia contro i sovranisti "io non vado via" e "non solo rientro nel Pd, mi dimetto dal Parlamento europeo e mi prendo il collegio uninominale più difficile che c'è per fare la battaglia con voi, ma dovete avere la forza". Lo ha detto Carlo Calenda durante un dibattito alla Festa nazionale dell'Unità a Ravenna. In platea tanti applausi e qualche fischio, ma l'ex ministro rassicura: "la tessera l'ho qui dentro il portafoglio, ve la faccio vedere".(Segue)