CalendEsercito 2023 racconta cosa accadde dopo l’8 settembre 1943

featured 1675153
featured 1675153

Milano, 25 nov. (askanews) – Alla presenza del sottosegretario alla Difesa Matteo Perego è stato presentato a Milano il CalendEsercito 2023, che a 80 anni dall’8 settembre 1943 racconta agli italiani cosa accadde nelle fatidiche settimane che seguirono quella data indimenticabile.

In soli 98 giorni, l’Esercito Italiano seppe reagire, tornare a combattere e a vincere per liberare il nostro Paese, dimostrando valore, rigore e orgoglio. Non a caso il titolo di quest’anno è: “A testa alta!”

A fare gli onori di casa il generale di brigata Alfonso Miro, al vertice del Comando Militare Esercito Lombardia, che ha sottolineato quella che è la grande qualità per la quale i nostri soldati sono noti in tutto il mondo: la capacità di gestire con equilibrio le situazioni. La serata ha avuto un momento di intensa partecipazione emotiva grazie all’interpretazione del CalendEsercito di Massimiliano Finazzer Flory.

Il calendario contribuirà a sostenere l’Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani ed i Militari di Carriera dell’Esercito (O.N.A.O.M.C.E.) alla quale sarà devoluta una quota del ricavato delle vendite. L’Opera Nazionale assiste, attualmente, circa 500 orfani di Ufficiali, Sottufficiali, Graduati nonché dei militari di truppa.