California, sfilarsi il preservativo senza il consenso del partner diventa illegale

·1 minuto per la lettura
Getty
Getty

La California è diventata il primo Stato americano a rendere illegale la pratica dello “stealthing”, l’atto di sfilarsi il preservativo durante un rapporto sessuale senza il consenso del partner. La pratica viene adesso ufficialmente aggiunta nella lista degli abusi sessuali, consentendo alle vittime di richiedere i danni civili.

Nonostante il nuovo provvedimento sia diventato legge dopo la firma del governatore Gavin Newsom, la vittoria è della deputata democratica Cristina Garcia, che dal 2017 è impegnata sull'argomento. 

"Questa legge è la prima di questo tipo nella nazione, incoraggio gli altri Stati a seguire la direzione della California e rendere chiaro che lo 'stealthing' non è solo immorale, ma illegale", ha sottolineato Garcia, che aveva posto l’attenzione sullo 'stealthing' dopo che uno studio di Yale dell'allora studentessa Alexandra Brodsky aveva mostrato un incremento della pratica sia contro donne che omosessuali.

GUARDA ANCHE: Tokyo 2020, vince l'oro grazie...ad un preservativo!

GUARDA ANCHE: Primo rapporto già a 15 anni, e senza preservativo

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli