Call my agent vince come miglior commedia agli Emmy International

·1 minuto per la lettura
featured 1542920
featured 1542920

Roma, 23 nov. (askanews) – Un successo internazionale già copiato in altri paesi, la serie francese Dix pour Cent anche nota come Call my agent, chiami il mio agente, è stata premiata come miglior commedia a New York agli Emmy Awards International.

La serie narra di un’agenzia che rappresenta attori, e mette in scena tutte le grandi celebrità francesi, da Jean Reno a Isabelle Huppert a Fabrice Piccini, ognuno pronto a interpretare se stesso con magica autoironia.

Nata per la tv pubblica francese, poi rilevata da Netflix, brillante e commovente soprattutto nelle prime tre serie sceneggiate da Fanny Herrero, felice a New York: “Non pensavamo neanche che avrebbe avuto successo in Francia, mi dicevano ma non interesserà a nessuno, parla a una piccola élite parigina. Anche questo è un successo, attraverso questo piccolo mondo abbiamo fatto risonare temi che mi sembra parlino a tutti con personaggi molto umani”.

Oltre agli attori celebri ci sono personaggi che bucano lo schermo, a raccontare la loro vita ai margini del mondo del cinema: i loro interpreti ora sono lanciati in una carriera internazionale. Dominique Besnehard è uno dei produttori: “Per anni quando dicevo “sono un agente” non capivano se ero agente di polizia o agente immobiliare; adesso per strada ci sono bambine che mi fermano e dicono ‘voglio fare l’agente’… abbiamo inventato una professione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli