Call center San Basilio, gip: cessioni a staff di cantanti -2-

Nav

Roma, 18 giu. (askanews) - E' una consegna di 230 euro quella che deve fare Paolo Pirino la sera del 23 maggio 2019. Gli investigatori ascoltano il giovane boss accordarsi al telefono con un compratore, Emilio S. che lo aspetta all'hotel Shangril. Alle 21,40 circa - riferisce il gip Calegari - viene notata la Smart con a bordo Pirino e Manolo Billocci . "Appena la vettura si fermava innanzi all'ingresso dell'albergo uno dei militari, in maniera ben visibile, sollevava la paletta segnaletica d'istituto segnalando l'alt". A quel punto "Pirino, alla guida dell'autovettura, con un gesto repentino accelerava tentando, con una manovra a zigzag, di investire i due operatori di polizia che si trovavano nelle immediate vicinanze". Per fortuna "entrambe i militari riuscivano ad evitare la traiettoria, lanciando uno sul cofano dell'auto di servizio e l'altro sull'aiuola spartitraffico. Non prima per di essere colpiti entrambi dagli specchietti retrovisori e dalle fiancate dell'auto in fuga".