Caltanissetta, 47enne muore dopo essere stato rimandato a casa dall'Ospedale: aperta un'inchiesta

·2 minuto per la lettura
Caltanissetta, si reca in pronto soccorso ma viene rimandato a casa: l'uomo è morto poche ore dopo
Caltanissetta, si reca in pronto soccorso ma viene rimandato a casa: l'uomo è morto poche ore dopo

Un uomo di 47 anni, Salvatore Roccaro, è morto a Caltanissetta. Dopo essersi recato al pronto soccorso dell’Ospedale Sant’Elia, in preda a forti dolori muscolari e febbre, l’uomo era stato rimandato a casa, poichè la struttura era già troppo affollata e pertanto gli era stato consigliato di eseguire un tampone presso una struttura privata, operazione che non ha potuto compiere poichè i centri analisi della zona sono stati chiusi per ferie. Aperta un’inchiesta sulla vicenda.

Caltanissetta, uomo si reca in pronto soccorso ma viene rimandato a casa

Si era recato al pronto soccorso dell’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta il 47enne Salvatore Roccaro, vittima di una vicenda assurda.

L’uomo in preda a violenti dolori muscolari e in presenza di uno stato febbrile aveva deciso di recarsi presso la struttura ospedaliera, ma qui gli era stato detto che c’era troppa fila e troppa confusione, dopo di che gli era stata consigliata l’esecuzione di un tampone da effettuare presso una struttura specializzata privata.

La chiusura per ferie dei centri analisi della zona, ha impedito a Salvatore Roccaro di poter effettuare quel test che probabilmente se effettuato in ospedale, avrebbe potuto salvargli la vita, l’uomo infatti non avendo trovato centri aperti, è tornato a casa e poi è morto, il suo corpo esanime è stato trovato dai familiari.

Caltanissetta, uomo si reca in pronto soccorso ma viene rimandato a casa: aperta un inchiesta

Il corpo esanime del 47enne Salvatore Roccaro è stato trovato nella mattinata di domenica 22 agosto 2021 dai suoi familiari, all’interno del suo appartamento. Immediatamente dopo l’accaduto i parenti di Roccaro hanno presentato un esposto, in seguito al quale, è stato disposto dal Pm di turno il sequestro della salma, ed è stata aperta un’inchiesta.

Caltanissetta, uomo si reca in pronto soccorso ma viene rimandato a casa e muore: prime indiscrezioni

Stando a quanto si apprende dalle prime indiscrezioni in merito alla vicenda, che ha condotto alla morte di Salvatore Roccaro, sembra che secondo la denuncia fatta dai familiari della vittima, il paziente non sarebbe stato registrato nei terminali del pronto soccorso del Sant’Elia, poichè effettivamente non sarebbe stato visitato da alcun medico.

Da quanto emerge in merito alla vicenda, all’uomo era stato consigliato, visti i lunghi tempi d’attesa, di effettuare un tampone privatamente, la chiusura per ferie delle strutture di Caltanissetta e San Cataldo preposte all’esecuzione del test Covid ha impedito all’uomo di diagnosticare un’eventuale presunta positività da Covid-19.

Non resta dunque che attendere gli sviluppi delle indagini che sono attualmente in corso di svolgimento, per conoscere con certezza, quali cause hanno portato al decesso di Salvatore Roccaro; l’inchiesta avviata farà luce sulla vicenda.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli