Caltanissetta, revocata misura interdittiva per Gianpiero Falco

Red/Nav

Roma, 1 ago. (askanews) - Revocata la misura interdittiva che era stata emessa nei confronti dell'imprenditore Giampiero Falco. Il tribunale del riesame di Caltanissetta ha accolto il ricorso dei difensori del manager, gli avvocati Luigi Signoriello e Vincenzo Romano. I penalisti spiegano in una nota che i giudici hanno pienamente accolto il loro ricorso.

Falco era stato coinvolto in una indagine su ipotesi di bancarotte fraudolente riguardanti società e consorzi impegnati su tutto il territorio nazionale, tra i quali i lavori di ampliamento del Palazzo di giustizia nisseno.

La revoca - si aggiunge - "ha l'effetto di smontare punto per punto quello che è subito apparso come un fragile, perché privo di fondamenta, castello accusatorio. I difensori chiedono che la notizia venga pubblicata concedendo lo stesso spazio a sua volta riservato a quella relativa l'applicazione della misura interdittiva "al fine di parzialmente rimediare alla avventata lesione dell'immagine e dell'onorabilità del loro assistito e della Confapi Napoli".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.