Caltanissetta, ubriaco insulta il sindaco: identificato

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 16 apr. (askanews) - Ha ammesso che era ubriaco e non ricorda di aver visto il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino. Ha detto così agli investigatori della polizia il giovane che la sera di mercoledì scorso ha offeso il primo cittadino nisseno.

La Digos - si spiega in una nota - ha identificato l'autore delle imprecazioni offensive contro il Gambino ed ha ricostruito che il 30enne ha dei precedenti di polizia, ma non segnalazioni rispetto a posizioni politiche.

E' stato individuato e rintracciato - si aggiunge - grazie alla visione delle immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza cittadina. Il soggetto, sentito in Questura, ha spiegato di non ricordare perché in quell'occasione aveva alzato un po' troppo il gomito. "Non ricorda neppure di aver incrociato il sindaco".

Il primo cittadino al momento non ha ritenuto di querelare. Giovedì scorso era stato lo stesso sindaco Gambino - si aggiunge - a raccontare quanto gli era accaduto la sera precedente. Aveva spiegato che mentre usciva dagli uffici comunali, aveva incrociato due giovani, uno dei quali, abbastanza agitato, aveva imprecato al suo indirizzo.